venerdì 11 novembre 2016

Layout del mio bullet journal

Salve a tutte!


Come alcune di voi sanno, da poco meno di un annetto mi sono avvicinata al mondo del bullet journal.
Sono admin del gruppo su Facebook ‘Bullet Journal Italia’ (https://www.facebook.com/groups/1104843572913611/?fref=ts) e del relativo account su Instagram (@bulletjournalitaliaofficial).

Farò un breve cenno sul bullet, per chi non sapesse cos’è, perché oggi in realtà voglio mostrarvi uno dei miei layout settimanali.
Il bullet journal è un sistema di organizzazione personalizzabile e flessibile.
Può essere un notebook, un album di schizzi, un quaderno o un’agenda, ma può diventare per tutti ognuna di queste cose.
Detto con una semplice frase: ci insegna a fare di più con meno.

Se, come spesso accade, viene utilizzato come planner, possiamo suddividerlo in varie sezioni, come ad esempio la vista (o layout) annuale, mensile, settimanale e giornaliera, possiamo creare dei tracker, che sono dei sistemi a scadenza mensile dove possiamo tener traccia delle attività svolte giorno per giorno e tante altre cose.
L’unico limite al nostro bullet è la nostra volontà.

Non volendo dilungarmi troppo sulla descrizione, perché davvero se ne potrebbe parlare all’infinito, oggi vi mostro come ho deciso di decorare un mio layout settimanale.




Io mi trovo molto bene con la vista su due pagine settimanale.
Ho suddiviso tutti i giorni con dei rettangoli stondati e ad ognuno ho affiancato un’immagine.
Per creare l’immagine ho fatto una ricerca su pinterest e al momento queste illustrazioni vanno molto di moda.
Dopodiché ho creato degli stickers (per saperne di più dei miei stickers vi invito nel mio gruppo https://www.facebook.com/groups/dreamanddraw/?fref=ts ) e li ho attaccati per chiudere il riquadro.
Per dare un effetto tridimensionale ho creato un’ombreggiatura sui riquadri utilizzando un tombow abt dual brush pen (definirlo pennarello sarebbe troppo riduttivo quindi vi rimando al sito europeo https://www.tomboweurope.com/en/ dove potete dare un’occhiata).
Infine ho scritto i giorni con un font corsivo e poi aggiungerò i numeri relativi.

Come potete vedere questo è un modo molto semplice per avere un settimanale decorato, ma le variabili sono tantissime e ogni mese cercherò di mostrarvi quelle più belle e particolari!

Un bacione!

Martina

Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Followers